29/10/21

Matteo Bernardi Presidente CT Business

Cari Colleghi, mi chiamo Matteo Bernardi, Agente Zurich per provincia di Rimini, Pesaro e Repubblica di San Marino. Sono Agente dal 1995 e con mio fratello Marco portiamo avanti le Agenzie Zurich su questi territori. Ho già “militato” nel Gaz per oltre 10 anni assieme a molti della attuale squadra, in primis Enrico Ulivieri e Marco Manfredini. Quando Enrico mi ha chiesto di tornare ad impegnarmi per il Gaz ero titubante, non perché non ritenessi utile farlo, ma per via dei numerosi impegni che mi investono nelle Agenzie che sono sotto la responsabilità mia e di mio fratello. Poi ha abilmente utilizzato la parola presidenza della Commissione Business. Non sono riuscito nel tentativo di sottrarmi all’impegno. Enrico sapeva benissimo che era un vecchio progetto. Anche se è da pochi giorni che procediamo con questa nuova modalità, posso affermare che i gruppi di lavoro stanno davvero lavorando bene. Alcune caratteristiche di questi gruppi fanno sì che i Colleghi si sentano più sereni nel parteciparvi in quanto il loro impegno è meno “istituzionale”, possono lavorare a distanza, limitando utilizzo di tempo e speco di denaro per gli spostamenti. L’adesione al gruppo di lavoro è dinamica e non più statica. In questo modo ogni collega che si sente ferrato anche solo su un singolo prodotto, può farsi avanti e dare il suo preziosissimo contributo. Il presidente del gruppo di lavoro coordina queste attività e si raccorda con me. A questo punto, la Commissione Business si incontra con la Compagnia e, grazie alla relazione diretta con gli Executive Zurich, affronta i problemi con rinnovata efficacia, con l’intento di accorciare ed efficientare la catena decisionale. Sicuro, questo ruolo è particolarmente impegnativo, perché tutto il Business passa per questa Commissione e la responsabilità si fa sicuramente sentire. Cerchiamo di esaminare un problema alla volta e, nell’affrontarlo, anche di risolverlo. Chiaramente non dipende solo da noi, ma sono certo che anche Zurich apprezzi questa nuova modalità. Per il resto, basta un po’ di intelligenza e voglia di guardare avanti… c’è tanto lavoro da fare, recuperare 2 anni complicati e, lasciatemelo dire, rafforzare un rapporto fiduciario con Zurich non è solo una necessità legata alla nostra natura di Agenti, ma sempre più una esigenza imprescindibile del mercato dell’intermediazione.
<br>